6 Consigli pratici per aumentare il tuo successo online - STELI ADW

6 Consigli pratici per aumentare il tuo successo online

6 Consigli pratici per aumentare il tuo successo online

Orange cartoon character with magnet and euro symbols.

Al giorno d’oggi moltissime persone decidono di creare siti internet per trovare nuovi clienti nel web. Ogni giorno milioni di persone ricercano servizi e prodotti su internet e una presenza online è quanto meno necessaria per garantire un aumento del proprio portafoglio di clienti.

È possibile trovare online moltissime guide che aiutano gli utenti ad installare e creare i propri siti, ma in questo articolo sarà possibile trovare consigli pratici su come generare nuovi clienti con i social oppure come applicare delle strategie marketing mirate all’ottenimento di un maggior numero di visite sul proprio sito.

Consiglio numero 1 –  essere attivo sui social media

Secondo le statistiche raccolte dal sito socialbakers.com, sono presenti su Facebook 1 180 milioni di utenti attivi al giorno. Com’è possibile immaginare non tutti questi utenti sono interessati ad uno specifico prodotto o servizio, ma è sicuramente possibile, grazie alla condivisione di una pagina appositamente creata e alle pubblicità su facebook, Generare nuovi clienti con i social e creare una vera e propria macchina per lead generation. Dipendendo dal prodotto che si vuole vendere è possibile scegliere di utilizzare altri social media più specifici, come ad esempio LinkedIn: moltissimi professionisti, infatti, trovano in questo social media una valida vetrina alternativa ai propri servizi. Ogni social  ha la propria nicchia e la propria utenza, e i lettori sono invitati e trovare la migliore combinazione tra Twitter, Pinterest, Snapchat, Facebook, reddit e moltre altre communità presenti nella rete per riuscire a generare nuovi clienti con i social in base al bacino d’utenza desiderato.

Consiglio numero 2 –  utilizzare il SEO correttamente

La maggior parte delle visite, specialmente all’inizio, può essere ottenuta organicamente, cioè con l’utilizzo dei motori di ricerca. Esistono moltissimi articoli che spiegano nello specifico come ottimizzare il proprio sito ed i propri articoli correttamente nel rispetto delle regole SEO (Search Engine Optimization). Qualora si apra un sito internet per la prima volta e si utilizzino gestori di siti come WordPress, sarà possibile installare software interni gratuiti (o a pagamento, se si cercano prodotti più complessi) all’interno della pagina stessa che aiuteranno a gestire proprio i metadata, cioè le informazioni presenti all’interno del codice del sito e che servono per l’identificazione del sito da parte dei motori di ricerca, in maniera semi-automatica. Moltissimo lavoro deve essere speso anche nella creazione di contenuto interessante e dell’ottimizzazione SEO degli articoli creati online. Un esempio calzante è l’utilizzo del titolo: nelle migliori strategie marketing, un buon titolo ricopre un ruolo importantissimo che permette alla pagina di essere trovata con molta facilità, aiutando nella crescita del proprio sito internet.

Consiglio numero 3 –  Il potere della pubblicità con Adwords

Gli Adwords sono le pubblicità online di Google: pagando la società americana sarà possibile mettere in alto il proprio sito quando vengono inserite delle parole chiavi precise. Mentre l’utilizzo del SEO è completamente gratuito e permette di ricevere moltissime visite pagando praticamente zero, l’utilizzo delle Adwords può essere considerata una tool molto potente ma anche costosa. Avere il proprio sito internet in evidenza all’inserimento di determinate parole chiave non significa che venga di seguito cliccato e seguito. Proprio per questa ragione è importante utilizzare titoli accattivanti e contenuti seri e realmente utili, per aumentare le visite e diminuire il cosiddetto tasso di rimbalzo. Questo dato indica il numero di utenti che viene trattenuto una volta aperta una pagina del sito. Per questa ragione, più è alto il tasso di rimbalzo, più significa che l’articolo (o il layout del sito), non è stato abbastanza interessante da stimolare il lettore a restare sul sito una volta terminata la lettura.

Consiglio numero 4 –  Ottimizzare la propria Newsletter

Moltissimi pensano che la Newsletter sia morta, ma è invece uno strumento amato e coltivato da tutti i blogger che si rispettino. Guardando le statistiche raccolte da campaignmonitor.com si potrà notare che, nonostante il numero di persone che compiono un’azione in seguito alla lettura della Newsletter non sembra molto elevato , che una buona email è 6 volte meglio, in termini di click sul sito, che un tweet.

Utilizzare correttamente la Newsletter è quindi una delle chiavi vincenti per aumentare il numero di visite e creare una base di lead nurturing efficiente ed automatizzata (una fase utilizzata nel mondo del marketing per accompagnare una lead fino alla sua conversione in cliente).

È infatti possibile segmentare le email in base alle azioni compiute dall’utente sul sito: in questa maniera lo user riceverà un trattamento personalizzato in base alla sua segmentazione, aumentando di moltissimo il coinvolgimento e l’interazione con il sito internet. Per più informazioni è consigliato informarsi e provare software gratuiti come Mailchimp.

Consiglio numero 5 –  Creare il miglior contenuto possibile

Che si decida di scrivere un blog di consigli per il web o che si apra una pagina personale per parlare delle proprie esperienze, la creazione del contenuto ricopre un ruolo fondamentale nella riuscita del blog o del sito che si sta costruendo: il contenuto è l’ossatura del sito, definisce chi si è online e cosa si vuole trasmettere. Il consiglio piú importante che si può dare durante una creazione è di rispettare la coerenza del blog, la sua formattazione e la sua utenza. Questo significa non divergere dalla propria maniera di scrivere in modo che l’utente non si trovi confuso dai differenti post, così come dalla formattazione e dalle regole applicate al testo. È importante, inoltre, creare contenuto veramente interessante ed utile, così come utilizzare le corrette CTA (Call to action) durante la creazione dei propri articoli. Un altro consiglio molto importante da dare riguarda i media utilizzati: dipendendo dal sito e dall’articolo che si vuole scrivere, è sempre una buona idea creare dei contenuti al di fuori della mera pubblicazione scritta, come infografiche, podcast e video che potranno coinvolgere l’utenza in maniera differente.

Consiglio numero 6 –  Coltivare rapporti offline

Nonostante si stia cercando di  trovare nuovi clienti nel web, non ci si può dimenticare del mondo reale: quando s’inizia un’attività o si apre un sito internet, è importante che si crei un passaparola anche all’esterno del mondo digitale. Un esempio pratico è quello del fumettista, che oltre alla condivisione sui social o sul proprio sito delle varie opere create, partecipa ad eventi come il Comicon che aumentano la visibilità e che quindi si traducono in future generazione di clienti con i social

Al giorno d’oggi moltissime persone decidono di creare siti internet per trovare nuovi clienti nel web. Ogni giorno milioni di persone ricercano servizi e prodotti su internet e una presenza online è quanto meno necessaria per garantire un aumento del proprio portafoglio di clienti.